Le nuove tendenze del turismo nel 2021

Nuove tendenze del turismo

Quali sono le nuove tendenze del turismo che si stanno delineando per il settore turistico dei viaggi post pandemia? Cosa cambierà nel prossimo futuro per i viaggiatori? Come cambierà il modo di viaggiare e le preferenze dei viaggiatori? Cerchiamo di scoprirlo assieme.

Indubbiamente il 2020 è stato un anno che ha segnato profondamente e cambiato radicalmente il modo di viaggiare di tutti noi. Mentre stiamo attraversando questo periodo di incertezza,nel mercato turistico stanno nascendo e prendendo maggiore consapevolezza delle nuove tendenze del turismo. Possibili scenari che per effetto del Covid-19 stanno portando appunto a dei cambiamenti anche significativi in questo settore.

 

Le nuove tendenze del turismo

 

Viaggi digital detox

 

Vacanze-digital-detox

 

In un panorama mondiale in cui la tecnologia con i device mobile ha cambiato il modo di comunicare e rapportarsi,le vacanze digital detox stanno prendendo sempre più piega tra gli over 30. Secondo questa ricerca condotta da Broadbandsearch,a livello mondiale trascorriamo circa 3 ore al giorno solo sui social media escludendo i motori di ricerca. Siamo iperconnessi,attenti all’apparenza,narcisisti e sottoposti a stimoli visivi ed emotivi che stanno generando sintomi da stress. Stiamo perdendo il contatto con la realtà a favore di una tecnologia sempre più invasiva che ha come obiettivo mirare al nostro interesse.

Ecco perchè le vacanze disintossicanti sono una delle tendenze di viaggio che nei prossimi anni avrà sicuramente un maggior appeal. Disintossicarsi dallo smartphone è un bisogno in continua ascesa,perchè permette di riprendere il controllo oltre ai benefici per la salute.

Proprio per questo rappresenta un’ottima opportunità di mercato.

 

Turismo genealogico e viaggi ancestrali

Tra le nuove tendenze del turismo c’è il turismo ancestrale,o genealogico. Questo tipo di turismo ha come scopo ricostruire l’albero genealogico famigliare,attraverso delle ricerche approfondite.  È una nicchia di mercato che motiva le persone a conoscere i proprio antenati. È un ritorno alle origini,per comprendere il luogo in cui sono cresciuti,la  cultura e gli stili di vita degli antenati. Per questo tipo di viaggiatori, è importante,cercare di ricostruire la propria origine,la propria storia famigliare. È un bisogno forte e radicato soprattutto per coloro che sono emigrati nei primi del 900 e nel dopoguerra. E parliamo di nazioni come il Brasile,l’Argentina,il Venezuela,il Canada e gli Stati Uniti

 

Undertourism

L’undertourism è una nuova frontiera nei viaggi e nasce dal bisogno di evitare destinazioni affollate dal turismo di massa per concentrarsi su destinazioni minori. Destinazioni poco conosciute in cui avere esperienze profonde, sorprendersi e scoprire le bellezze e le particolarità dei luoghi. Anche l’undertourism è una delle nuove tendenze del turismo per i segmenti di mercato degli esploratori. Sono viaggi adatti a chi desidera un’esperienza di viaggio unica e distintiva rispetto alla massa. L’undertourism si appresta ai viaggiatori solitari che vogliono intraprendere un viaggio di introspezione o mistico. L’Italia in questo caso ha enormi potenzialità in questo nuovo trend del mercato turistico.

L’italia secondi Comuniverso è infatti composta dal 69% da comuni sotto i 5000 abitanti, il che lo rende interessante dal punto di vista dello sviluppo di questo trend turistico.

 

Slow tourism

 

Slow-Tourism

 

Lo slow tourism anche chiamato turismo lento,è una tendenza del mercato turistico parzialmente già consolidato nel belpaese,ma che continua a richiamare l’interesse per quel segmento di mercato che desidera assaporare e scoprire la destinazione con calma,scoprendo se stessi attraverso la fruizione del territorio. Questo tipo di turismo abbraccia quella che viene definita valorizzazione del territorio,attraverso la quale promuovere la cucina a km 0,lo slow food,unito all’esplorazione dell’ambiente in modalità slow attraverso lo slow trekking.

Sebbene non rappresenti una tra le nuove tendenze di viaggio, è un forte richiamo per il turista che cerca l’autenticità della destinazione unita ad una vacanza immersiva in un contesto dove la ricchezza è appunto il godere della vacanza secondo i propri ritmi.

 

Cineturismo

Il cineturismo è uno degli investimenti di promozione turistica ad elevato ritorno di immagine. È un trend turistico in ascesa,anche se limitato a certe destinazioni turistiche promosse attraverso le fiction o le serie tv. È una tipologia di turismo che genera un alta domanda di mercato concentrata nel tempo, ma che ha anche lo svantaggio di “intossicare” con un turismo di massa le località.

Basti pensare alla serie tv “ un passo dal cielo” in cui il lago di Braies ha avuto nel 2019 una presenza di oltre un milione di turisti,e le Dolomiti bellunesi che non la nuova serie stanno riscontrando un notevole apprezzamento e ritorno di immagine. Oppure “ il commissario Montalbano” con Ragusa e dintorni che ha ottenuto un ottimo appeal dai turisti italiani.Oltre confine un altro esempio di marketing territoriale ad alto ritorno di immagine è il paese di Vagen in Baviera divenuto famoso con la Soap “Tempesta d’amore” con oltre 2 milioni di presenze nel 2017.

 

Farm travel

 

Farm Travel

 

Le vacanze in fattoria sono un altro dei nuovi trend del turismo che sta riscoprendo un nuovo interesse non solo per il turismo famigliare,ma anche per i turisti attenti all’ambiente,all’ecosistema,al contatto locale e alla scoperta del modo di vivere della società rurale. Purtroppo in Italia questo tipo di turismo è spesso associato alle vacanze in agriturismo,che non ha niente a che vedere con il farm travel. Il farm travel è un viaggio appunto alla scoperta del paesaggio rurale e contadino,dove assaporare da vicino il contatto puro con la natura ed il suo stile di vita. Questo tipo di turisti ottengono valore dall’esperienza e dalle nozioni apprese entrando in connessione con la vita della fattoria.

 

Glocal travel

Questo nuovo tipo di approccio al turismo sta prendendo piede con maggior consistenza anche in Italia. Il turismo Glocal è un modo di agire,un nuovo stile con la quale entrare in contatto con borghi,paesi rurali,in cui il turismo non è sviluppato come nelle destinazioni turistiche maggiori,ma attraverso la globalizzazione dei servizi turistici possono attrarre nuovi flussi di turisti.

Questa è una delle nuove tendenze del turismo che consente al turista glocal di ricercare la bellezza e il benessere psicofisico nei piccoli borghi, grazie anche alla valorizzazione storico culturale e al rapportarsi in modo consapevole ad una realtà che non è tipica del turismo di massa moderno.

 

Turismo responsabile e sostenibile

 

Altra tendenza sempre più consapevole che raggruppa target di età differenti è il turismo responsabile. Oggi giorno sempre più si guarda al futuro in logica ambientale e pertanto soprattutto i giovani hanno compreso l’importanza della salvaguardia del pianeta e diventano promotori delle loro vacanze avendo un notevole impatto nella scelta della destinazione di viaggio.

Il turismo etico è orientato alla conoscenza della comunità ospitante e il valore del viaggio sta appunto nell’entrare in connessione con i locals,contribuendo allo sviluppo turistico della location. Questa forma di turismo prevede la conservazione,la tutela ambientale,la salvaguardia della cultura e delle tradizioni locali. Quindi viaggiare eticamente vuol semplicemente dire apportare uno sviluppo turistico preservando e tutelando l’armonizzazione tra ambiente e popolazioni.

 

Nomadi digitali

 

Tra le nuove tendenze del turismo 2021 in ambito di offerta turistica ricettiva abbiamo i nomadi digitali,un nuovo target turistico emerso grazie alla possibilità di lavorare online ovunque si voglia,grazie allo sviluppo tecnologico in continua evoluzione. Questo segmento di mercato è in forte espansione soprattutto per i freelance che lavorano in proprio,oppure per quelle professioni che possono permettersi di lavorare viaggiando. Tra queste, il travel blogger,il graphic designer,il social media manager,il digital marketer,il copywriter,il programmatore o gli scrittori.

 

Nuove tendenze del turismo: Un ritorno all’essenziale?

 

Le nuove tendenze del turismo futuro sembrano andare in questa direzione. Un ritorno all’essenziale,alle cose vere,genuine,autentiche in simbiosi con la natura e l’esistenza dell’essere umano. Dove dapprima abbiamo avuto un’espansione verso mete turistiche con un turismo di massa globalizzato e improntato all’esteriorità del turista, ora il viaggiatore sta acquisendo consapevolezza sul fatto che, il vero tesoro e valore del viaggio è fare del viaggio un’esperienza immersiva. Un’esperienza appunto nel rispetto dei propri tempi,dell’ecosistema ed orientata alla salvaguardia ambientale per rendere fruibile e sostenibile il turismo anche per le generazioni future.

 

 

Leave a comment