Come creare un pacchetto turistico irresistibile

Come creare un pacchetto turistico di successo oggi giorno? Quali sono i fattori determinanti che possono accrescere il valore di un pacchetto turistico e renderlo appetibile ai viaggiatori?

Sebbene oggi giorno sia possibile acquistare offerte turistiche con annessi servizi turistici componibili e personalizzabili, i pacchetti turistici non sono passati di moda,tutt’anzi! Il mercato turistico sta evolvendo sempre più velocemente e per rispondere alle crescenti esigenze dei viaggiatori, il pacchetto turistico di successo richiede degli sforzi maggiori, una pianificazione più accurata e user centric

 

Se vuoi conoscere quali sono i fattori che determinano il successo di un pacchetto vacanze, ti consiglio di approfondire la lettura per trovare idee o nuovi spunti interessanti.

 

Come creare un pacchetto turistico: il concept di prodotto turistico

 

concetto pacchetto turistico

 

Prima di addentrarci nella creazione di un pacchetto turistico,vediamo cos’è il pacchetto turistico e come tale viene definito dal Codice del turismo aggiornato nel 2018.

Il codice che disciplina il contratto del turismo organizzato definisce “pacchetto turistico”

 

la combinazione  di  almeno  due  tipi  diversi  di servizi turistici  ai  fini  dello  stesso  viaggio  o  della  stessa vacanza, se si verifica almeno una delle seguenti condizioni:

 

  • tali servizi siano combinati da un unico professionista, anche su richiesta del viaggiatore o conformemente a una sua selezione, prima che sia concluso un contratto unico per tutti i servizi
  • Tali servizi anche se conclusi mediante contratti distinti e da singoli operatori di servizi turistici,siano acquistati presso un unico punto vendita,selezionati prima del pagamento e venduti ad un prezzo globale o forfettario.

 

Si evince dunque che è considerato pacchetto turistico la combinazione di due elementi ( trasporto,alloggio, servizi turistici non accessori al trasporto e all’alloggio ) che si riferiscono ad un unico viaggio o vacanza,che sono acquistati attraverso il pagamento di un unico corrispettivo anche se da differenti operatori turistici.

Da qui nasce l’idea, per la quale molti pensano che organizzare un pacchetto turistico sia un compito di facile esecuzione.Basta prenotare un mezzo di trasporto, una struttura ricettiva e le cose da fare o visitare in loco e il gioco è fatto.. In realtà non è proprio cosi…

 

Come si fa un pacchetto turistico quindi?

 

La creazione di un pacchetto turistico è un processo che coinvolge differenti figure professionali quali,tour organizer,direttore tecnico di agenzia viaggi,travel designer, agente di viaggio,e responsabili marketing. Ovviamente il tutto dipende dalla tipologia di struttura aziendale,se è un tour operator oppure un’agenzia viaggi. Tale processo è suddiviso in differenti step, che se integrati ed assemblati in modo ottimale costituiscono il prodotto turistico finale.

 

Come creare un pacchetto turistico in 5 Step

 

Per creare un’offerta turistica di valore ed appetibile per i viaggiatori,oggi giorno è fondamentale avere più touchpoint o punti di contatto con la quale entrare in contatto con il potenziale cliente. Il viaggiatore moderno si informa in autonomia, è più selettivo e soprattutto social friendly.

Il turista moderno non desidera solo vivere il viaggio o l’esperienza connessa,ma adora condividerlo sui social con i propri amici e conoscenti. Pertanto dove prima lo step finale era la soddisfazione legata all’aspetto qualitativo del viaggio,ora il cliente sente il bisogno di condividere la propria esperienza di viaggio al fine di ottenere un apprezzamento ed essere appagato socialmente.

Pertanto per creare un pacchetto turistico si evince che il fattore che entra in gioco in modo predominante è il fattore psicologico durante l’intera pianificazione della vacanza.

1) Analisi del target o del travel personas

 

target audience

 

La ricerca approfondita del target di mercato o del cliente tipo è il primo passo nello sviluppo di un pacchetto turistico. L’identificazione del profilo del cliente,è un’attività a tutto tondo che necessita di conoscenza del mercato.

Eseguire l’analisi del target richiede tempo. Si tratta di investire del tempo per progettare dei prodotti turistici in linea con le aspettative dei clienti. Questo permette anche di ridurre il rischio legato all’invenduto. L’obiettivo deve essere quindi quello di creare pacchetti turistici ad hoc.

Dietro l’organizzazione di un viaggio c’e una ricerca meticolosa in ambito psicologico delle persone e neuromarketing. Non si tratta più di creare itinerari di viaggio basati solo sull’età,sullo stile di vita e la provenienza. Bisogna identificare

 

  • Chi è il turista ideale,cosa fa,il suo stile,i suoi hobby, le sue abitudini o passioni,il livello di istruzione
  • Il suo reddito e il nucleo famigliare e il suo status
  • Quali bisogni,aspettative,necessità o desideri sta cercando di risolvere
  • Quali sono le sue paure,le sue incertezze o gli ostacoli al viaggio
  • Motivazioni di viaggio
  • Obiettivi,motivazioni e scopo del viaggio
  • In che modo si approccia al viaggio
  • Cosa desidera ottenere da un viaggio o da una vacanza
  • A cosa è interessato o cosa predilige
  • Dove si informa e come
  • Quali informazioni o contenuti predilige per informarsi
  • A quali emozioni è maggiormente soggetto

 

Analizzato il contesto socio-psicologico del viaggiatore ideale si procede con la progettazione dell’itinerario di viaggio.

 

2) progettazione dell’itinerario di viaggio

 

itinerario di viaggio

 

Come creare un itinerario di viaggio? Il programma di viaggio viene elaborato dettagliatamente e minuziosamente in modo tale da rendere armonioso e fluido l’intero viaggio. La costruzione di un pacchetto turistico deve non solo rispettare il timing stabilito dai mezzi di trasporto,ma bensi anche garantire ai turisti di godere efficientemente del loro tempo e tutelarli durante la vacanza.

Da qui nasce l’esigenza di studiare a tavolino

 

  • i percorsi e il tempo di percorrenza per gli spostamenti
  • i mezzi di trasporto per la durata intera del viaggio
  • l’accoglienza all’arrivo negli aeroporti/stazioni
  • gli accompagnatori turistici per le visite guidate/escursioni
  • i fornitori di servizi turistici in loco
  • le strutture ricettive preferite dai viaggiatori
  • le convenzioni con alberghi e ristoranti per la permanenza dei turisti ( Half Board o Full board)
  • gli eventi o le manifestazioni organizzati in loco
  • stipula di polizze assicurative di viaggio e polizza medico bagaglio

 

Tutto deve essere studiato per limitare al massimo i disagi ai viaggiatori,soprattutto in fase di partenza ed arrivo. È necessario valutare attentamente le migliori soluzioni di trasporto.

Definito il programma in linea di massima,si contattano i fornitori di servizi turistici per stipulare gli accordi e commerciali e clausole contrattuali con margini di flessibilità. Tutto questo non solo per ridurre i rischi,ma anche per avere una maggior dinamicità, dovuta anche all’incertezza del post pandemia.

Dopodichè,in base al costo sostenuto dall’organizzatore di viaggi per l’acquisto dei servizi turistici viene definito il prezzo del pacchetto turistico aggiungendo una quota di markup o di ricarico tale da ottenere un margine di guadagno.

 

3) Il pacchetto turistico tra sviluppo e testing di prodotto

Il pacchetto vacanza non è concluso con la fase di assemblaggio dei servizi turistici collegati. I migliori pacchetti turistici sono frutto di strategie di marketing. Bisogna definire i nomi per pacchetti turistici ,il design comunicativo del prodotto turistico,la sua proposta di valore e il piano di comunicazione, per renderlo appetibile,attraente e interessante ai viaggiatori.

Inoltre,si deve testarne la qualità prima di metterlo in commercio.

A tal scopo per le imprese turistiche più strutturate come i tour operator esistono i collaudatori viaggi. Mentre per le agenzie viaggi questa verifica può essere fatta anche da un’agente di viaggi o anche dal direttore tecnico di agenzia viaggi.

Si deve infatti garantire la massima qualità dei pacchetti offerti e consentire che quello descritto nel programma corrisponda esattamente alla realtà. Il viaggio è fatto di aspettative e bisogna cercare di mantenerle e anche di superarle perché il pacchetto turistico sia di successo.

 

4 ) Il pacchetto turistico tra valutazione delle alternative  e problem solving

 

problem solving

 

Un altro aspetto importantissimo è la valutazione delle alternative di viaggio. Per creare un pacchetto turistico vincente,si deve infatti mantenere un atteggiamento mentale proattivo e adottare criteri di problem solving per far fronte ad eventuali problematiche o disguidi che potrebbero insorgere durante un viaggio.

La valutazione delle alternative permette sempre ove possibile di garantire un’adeguata esperienza di viaggio anche qualora dovessero succedere delle problematiche. Il tutto per evitare la contestazione o un reclamo del viaggio.

Difatti non a caso il Codice del turismo con l’entrata in vigore del Dlgs 21 maggio 2018 n.62 garantisce un’adeguata tutela del viaggiatore,responsabilità e obblighi per l’organizzatore di viaggiqualora si sia in presenza di un inadempimento contrattuale e delle condizioni di viaggio.

Valutare e ponderare soluzioni ai problemi in ottica di intercambiabilità,flessibilità,modularità dei pacchetti turistici e delle sue componenti rispettandone un principio di qualità,è fortemente consigliato.

 

5) comunicazione e promozione di un pacchetto turistico

 

Come creare un pacchetto turistico irresistibile e comunicarlo efficacemente al pubblico? Pe rispondere a questa domanda,in primis bisogna avere una conoscenza approfondita del target alla quale rivolgersi e poi è fondamentale differenziarsi strategicamente.

Un pacchetto vacanze non devi solo promuoverlo o sponsorizzarlo,ma comunicarlo! Devi identificare i canali di marketing alla quale rivolgerti e questo lo devi aver già definito a priori in un piano di marketing.

Per promuovere bisogna comunicare con le persone giuste,che siano in linea con i nostri travel personas. E la promozione ha successo quando un messaggio comunicativo viene compreso efficacemente dal pubblico in modo tale da suscitarne un’azione. Per promuovere un pacchetto vacanze,è basilare comunicare i vantaggi,benefici e risultati desiderati che il viaggiatore ottiene acquistando un pacchetto viaggio e poi comunicarli.

 

  • Cosa ha il tuo pacchetto turistico che altri non hanno?
  • Puoi comunicare il tuo vantaggio ai turisti?
  • È presente un punto di forza difficilmente replicabile dai competitor?
  • Su cosa si basa il valore dell’offerta turistica?
  • Perché i viaggiatori dovrebbero scegliere il tuo pacchetto e non quello di altri?

 

Per promuovere efficacemente un pacchetto turistico è fondamentale ricordarsi di non dimenticare i seguenti fattori

 

  • Nome del pacchetto turistico
  • Design del prodotto
  • Immagine
  • Copy
  • Descrizione
  • Prezzo
  • CTA

 

Solo individuando questi fattori e rivolgendosi al pubblico giusto con un messaggio di marketing persuasivo e convincente si ottengono risultati ottimali in ambito promozionale.

 

Il pacchetto turistico di successo tra conoscenza,esperienza e innovazione

Creare un pacchetto turistico è un arte che si apprende con la conoscenza del mercato,dei potenziali acquirenti, di come evolvono i loro gusti e i loro interessi in relazione alle vacanze. La comprensione del mercato attraverso sondaggi o domande permette di avvicinarsi maggiormente a quelli che sono i bisogni inespressi, i desideri,le aspettative o le motivazioni di viaggio che portano le persone a viaggiare nel mondo. tuttavia l’esperienza nel creare o pianificare un viaggio offrendo ai turisti le migliori esperienze è sempre il punto cardine per pacchetti turistici di valore. Innovarsi e migliorare i prodotti turistici esistenti inoltre è fondamentale per rimanere al passo con il mercato ed offrire prodotti turistici innovativi ed offerte turistiche di elevato appeal.

 

Leave a comment

Invia Commento